BALLATA SERIALE #56

ovvero

BALLATA (PO)ETICA

coloratura

il vicequestore palizzi scandisce le parole annunciando l’ultima scommessa – la regola assoluta è di ricambiare ciò che ci è stato dato – grazie per aver accettato il nostro invito – il vicequestore risponde alla chiamata del daimon – la saggezza giace accanto a te, semplicemente, senza metafora – a chi non ha nulla è proibito non amare la merda

qual è la mia lingua madre

la lingua di mia madre

la mia lingua materna

a linghëi mamma mejë

la lingua della mamma

la lingua di ma

pensava ogni tanto di realizzare

una poesia sonora intitolata ma

era secondo lui la sillaba maggior

mente rappresentativa della lingua italiana

clicca qui per ascoltarla

quante sono le mie lingue madri

in dialetto la frase

non si può neanche tradurre

litaliano si chiama u toshkë

vale a dire il toscano

seduto in cima al muro luovo gigante

commentava bisogna vedere chi è che comanda

tutto qua il vicequestore restava fermo

ecco che dimenticava ancora il suo nome

alzava gli occhi no non è questo il termine

interruzione della comunicazione

segue un avviso

secondo le statistiche la domenica

pomeriggio è il momento in cui più gente

si butta dalla finestra

quindi abbiamo bisogno di materiale

più immediato di ottima qualità

ma facilmente fruibile

il vicequestore entrava nel condominio

sembrava abbandonato ma al suo interno

no è troppo difficile da dire

sentite il respiro che entra e esce dal naso

non controllate il respiro in alcun modo

osservate come il respiro è fresco

quando entra dalle narici e caldo

quando esce osservatelo con latteggiamento

del testimone distaccato

in riva al mare su uno scoglio

con gli occhi rossi e un taglierino

in mano il daimon ululava e il vice

questore

           sprofondava

                           nellabisso

un avviso

tutte le domande presenti nella banca dati

ministeriale sono suddivise in 70

moduli predeterminati

io comunque sono pronto io comunque sono grata

al io comunque ci tengo a continuare io comunque

non mi sono mai riferito io comunque non temo

nessuno io comunque cerco di farmi trovare

io comunque penso che il distacco io comunque

rispetto lopinione di tutti basta basta così

mi considerano già sufficiente

mente ricoperto di frottole

da non potermi più districare

un modello contiene sempre le stesse

domande ma presentate in ordine diverso

e allora gridiamo dicono che faccia bene

[56. continua]

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...