BALLATA SERIALE #55

ovvero

BALLATA (PO)ETICA

intermezzo

dove tutto è così familiare e riconoscibile | e al tempo stesso così strano e inusitato – il vicequestore palizzi vuole mantenersi in forma ma senza eccedere nella muscolatura – il 3 non saprei dire perché è un uomo tetro – secondo il vicequestore la poesia non è creazione di immagini ma di significati – se affermate di aver raggiunto qualcosa, questa è la prova più sicura che vi siete smarriti

sedete con le gambe allungate

piedi vicini ma non in contatto

si sedeva chiudeva gli occhi

faceva una pausa e quindi

appoggiate il palmo delle mani a terra

lateralmente appena dietro ai glutei

ci sono persone che sembrano

avere molte voci non credi

il dorso il collo e la testa

devono essere comodamente dritti

per esempio avere una voce gialla

e friabile o marrone e ruvida

mantenendo la posizione chiudete gli occhi

e rilassate tutto il corpo

sono certe sensazioni dinsieme

il respiro è il processo più vitale

del corpo influenza le attività

di ogni cellula è intimamente collegato

con le prestazioni del cervello

ogni parola genera immagini

che si urtano luna con laltra

e viene fuori un grande caos

la respirazione alimenta la combustione

di ossigeno e glucosio producendo energia

non si riesce a capire niente

per ogni contrazione muscolare secrezione

ghiandolare processo mentale la maggior parte

la maggior parte dei principali indici azionari europei dei progetti non rispetta dei campionati minori e giovanili dei campi delle donne delle altre tracce dei produttori dei cittadini dei commercianti avverte un incremento dei casi innocui degli atleti

delle persone respira in modo scorretto

utilizzando una piccola parte della propria

capacità polmonare

e le parole assumevano

significati diversi in relazione

ai suoni che contenevano

occorre focalizzare la consapevolezza

sul processo respiratorio normal

mente ignorato

e pesare le parole

è mai possibile pesarle

prenditi il tuo tempo

respira pure liberamente

la respirazione è un processo inconscio

che può essere controllato coscientemente

in qualsiasi momento diventando un ponte

ma se è così facile che scompaiano

i confini tra reale e immaginario

tra le aree consce e inconsce della mente

perché non dovrebbero cancellarsi

o almeno affievoliiiiiiiiiiiiirsi

quelli tra limmagine di se stessi

e limmagine dellaltro

il momento migliore per praticare

è il mattino presto quando il corpo

è fresco e la mente ha poche impressioni

certe volte pensava

di poter curare se stesso

con limmaginazione e persino

di poter curare gli altri

cercate di praticare regolarmente

alla stessa ora ogni giorno

nello stesso luogo ogni giorno

una folla di dettagli

e di ricordi del tutto secondari

lo assediava e la conversazione

si faceva verrrbosa

non abbiate fretta è essenziale

progredire in modo lento e stabile

il caso si verifica perché

sono io a vederlo e se invece

va diversamente

respirate sempre dal naso

e non dalla bocca entrambe le narici

devono essere pulite e fluire

liberamente

mi sembra che la causa sia da ricercare

nella mia stanchezza

o in una mia distrazione

se non ci si può sedere

in una postura meditativa

ci si può poggiare a un muro

con le gambe allungate

o nel fatto che la volontà

dellaltra persona

era rivolta altrove

o su una sedia

con lo schienale dritto

[55. continua] 

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...