LA CACCIA AL SERPUALO #2

primo canto

lo sbarco

Questa è zona da Serpualo!” gridò il Banditore,

Mentre sbarcava la sua ciurma con cura;

Incoraggiando sulla cresta dell’onda ogni navigatore

Con un dito intrecciato alla capigliatura.

 

Questa è zona da Serpualo! L’ho detto due volte:

Cosa che da sé la ciurma dovrebbe incitare.

Questa è zona da Serpualo! L’ho detto tre volte:

Ciò che vi dico tre volte è reale”.

 

La ciurma era al completo; un Lustrascarpe includeva –

Un creatore di Cappucci e Berretti –

Un avvocato, che sistemar le loro vertenze doveva –

E un Mediatore, a valutare i profitti.

 

Un Segnapunti da biliardo, di abilità colossale,

Poteva forse aver vinto più della sua quota –

Soltanto un Banchiere, ingaggiato a un prezzo micidiale,

Era responsabile di ogni loro banconota.

 

C’era pure un Castoro, che se ne andava sul ponte a suo agio,

Oppure stava a prua seduto a far merletti:

E li aveva spesso (diceva il Banditore) salvati dal naufragio,

Sebbene i marinai restassero interdetti.

 

Ce n’era uno famoso per il numero di cose

Dimenticate al momento di salpare:

Il suo ombrello, l’orologio, gli anelli le pietre preziose

E i vestiti comprati per prendere il mare.

 

Aveva 42 scatole, tutte imballate con attenzione,

E il suo nome dipinto ciascuna impreziosiva:

Però, dimenticando del fatto far menzione,

Furono tutte lasciate indietro sulla riva.

 

La perdita dei vestiti importava appena, perché

Indossava 7 cappotti quand’era arrivato,

Con 3 paia di stivali – ma il peggio era che,

Aveva il suo nome completamente scordato.

 

Rispondeva a un “Ciao!” o a qualsiasi proclama,

Tipo “Friggimi!” o “Tagliami il parrucchino!”

fino a “Come-ti-piace!” o “Come-si-chiama!”

Ma soprattutto a “Coso-cosino!”.

 

Intanto, per chi preferiva parole più energiche,

Aveva differenti nomi a scelta:

I suoi amici intimi lo chiamavano “Smòcciche”,

E i suoi nemici “Sottiletta”.

 

Il suo aspetto è sgraziato – l’intelletto distrutto –”

(Così il Banditore spesso stava a rimarcare)

Ma ha il coraggio ideale! E questo, dopo tutto,

Davanti a un Serpualo è l’essenziale”.

 

[continua]

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...