DICHIARAZIONE DI POETICA #3

la poesia è la poesia è la poesia è la poesia è

un’azione criminale conforme

a nessuna regola nemmeno alla propria

come scegli le conchiglie mentre passeggi

un modo che abbiamo per liberarci dalle idee

prelevate dentro o fuori dalle nostre teste

la meraviglia è che come noi le molliamo

le idee generano altre idee

idee che addirittura non erano

nella nostra testa all’inizio

la gente chiede ancora definizioni

ma ora è chiaro che niente

può essere definito

liberare l’uomo dallo stato robotico

imposto dall’adattamento alle tecnologie

educare i sensi per sviluppare

come fa mentre la guardiamo

nuovi organi che magari non abbiamo ancora

in procinto di arrivare

alla propria realizzazione

la vita

un’esatta informazione del modo in cui

va predisposta la psiche per prevenire

il prossimo colpo alle nostre facoltà estese

realizzare che noi non possediamo nulla

possono diventare il mezzo primario

di orientamento sociale

modellare il materiale sociale

l’esperienza si è prodotta proprio per il fatto

che non si capiva nulla

non si deve voler contestare al mondo

il suo carattere inquietante e enigmatico

risvegliare negli uomini una forza

di immaginazione e di intuizione

non fornisco mai un’interpretazione

ma dico sempre quali ragionamenti

coerenti mi hanno fatto decidere in tal senso

il significato è che si arrivi a discutere

qualcosa che vada oltre altrove

non c’è proprio nulla da insegnare

semplicemente viene innescato qualcosa

vederla come qualcosa che accade non

com’è accaduta a colui che l’ha realizzata

un gioco senza scopo

una maniera di risvegliarci

alla stessa vita che stiamo vivendo

lasciar perdere le illusioni sull’ordine

le espressioni dei sentimenti e tutti

gli altri orpelli estetici che abbiamo ereditato

senso non è forse necessariamente senso

del rapporto una prospettiva

una specie di stazione sperimentale

in cui provi la vita

[hanno collaborato joseph beuys, john cage, marshall mcluhan, friedrich nietzsche, gertrude stein]

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...