EDUCAZIONE SENTIMENTALE

una delle mie prime composizioni, basata su visioni e visioni del programma uomini e donne – maria come androgino, raro caso di autore della trasmissione che diventa anche presentatore, presenza/assenza viva, vergine/madre, giudice/avvocato, creatore/distruttore di personaggi umani – la stessa composizione dello studio, con il trono i consiglieri poi corteggiatori e le due ali del pubblico con al centro la vergine/giudice (una specie di coro greco deturpato, paleopostculturale che giudica si emoziona salva e condanna) – il falso e il vero la televisione e la realtà – l’ostentazione programmatica dello spettacolo, con quell’esposizione del dolore che è la finalità stessa del combattimento – questa poesia è dedicata à cri

 

due persone che si vogliono

i tuoi occhi parlano

puoi fare quello che ti pare

se non alimenti giorno per giorno

ho paura di te

me la mangio

hai infranto un mio sogno

non ha capito proprio niente

tante volte ho cercato la tua complicità

ho paura di sbagliarmi

ho provato delle sensazioni

ho voglia di viverti

per come sono fatto io

apprezzo la sincerità

quello che penso dico

è importante il calore del corpo

non sto a mio agio

voglio un uomo semplice e che mi ami

ho paura di soffrire

vuoi troppe risposte

se durante il cammino mi deludi

lo hai voluto umiliare

bastano le cose semplici

può essere il tuo tipo

è una questione mia intima

tu non mi capisci mai

non ci hai creduto tanto

il modo comunque di come

ho iniziato questo percorso

quello che provo nei tuoi confronti

per me ci vuole un altro tipo di donna

devo esserne assolutamente sicuro

mettimi alla prova

ci vai coi piedi di piombo

siamo due persone completamente diverse

che tu sei qui solo per questo

non voglio prendere in giro nessuno

un bacio come cristo comanda

non esiste proprio

contro tutto e contro la realtà

non ci sono regole in amore

la donna va trattata coi guanti bianchi

ogni favola che si rispetti

mi ha trasmesso qualcosa

hai visto che cosa mi fai

per capire chi ho di fronte

mi arrabbio perché non è coerente

diventa tutto molto più complicato

ho deciso di fare una cosa per te

di nuovo pubblica

una donna con dei principi con dei valori

tu devi andare avanti

mi hai lasciato senza parole

mi dà altri stimoli

sentivo che qualcosa mi mancava

stai dicendo delle cose forti

tu mi hai dato tante conferme

non riesco a rilassarmi

penso che ci siamo divertiti

se vuoi costruire qualcosa

potevi anche evitare di

smettila di farti condizionare

non può nascere nulla

ti posso stupire con

lasciagli i suoi spazi

il problema non sei tu

ho sognato parecchie volte

un po’ di cavalleria

non possiamo andare avanti

lui è un uomo

una donna vera

una donna con la d maiuscola 

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...