LA BALLATA DELLO STAGISTA 3.0 #5

[segue da 4.]

a caccia andavano a caccia

i precari degli enti locali

ma non trovavano caccia

ma non trovavano preda

allora ripiegavano sulla fiera internazionale di arte contemporanea

la mostra mercato di arte contemporanea

un tipo si vedeva che era pieno di soldi

un po’ grasso diceva a una strafiga

ci andiamo a prendere uno champagnino eh

allora si sentivano a disagio in mezzo all’arte contemporanea

e pensavano che arte

è una parola troppo levigata

troppo rifinita

troppo comprensiva

troppo affermativa

troppo difensiva

troppo comunicativa

troppo apprensiva

troppo persuasiva

troppo prerogativa

troppo ispirata

troppo aborigena

troppo moderna

troppo contemporanea

troppo suddivisa

troppo promossa

troppo permanente

troppo cult

troppo in vetrina

troppo esposta

troppo ufficiale

troppo in mostra

troppo virtuale

troppo organizzata

troppo importante

troppo autentica

venuta in mente la parola artismo

da preferire forse pensavano a autismo

un disturbo che interessa la funzione cerebrale

una marcata diminuzione dell’integrazione sociale

e della comunicazione

che questi giovani rappresentano è una mancanza

di percezione dello spirito del tempo e una assai forte

percezione delle forze economiche

premetto che vorrei rimanere anonima diceva

i servizi a cui i servi della gleba erano obbligati diceva

sono considerato come proprietà di un altro individuo

potrei essere oggetto di ritorsioni anche gravi

va precisato però che a differenza della schiavitù

si può autonomamente riconoscere

o meno alla stagista una retribuzione

si è obbligati a determinate prestazioni sì

che non avevano un carattere generico ma erano

precisamente definite inoltre con i servi della gleba

si ha diritto a sfruttarne il lavoro senza fornire nessun compenso sì

se si ha un’etica dell’impegno spiccata lo si fa sì

diversamente dagli schiavi non venivano

considerati cose ma persone avevano

credito formativo che consiste in una qualificata esperienza

il diritto alla proprietà privata

sebbene limitata ai beni mobili

potevano sposarsi avere figli ai quali lasciare

un’eredità come rimborso spese

ok ma

come scriverlo affinché abbia la possibilità di un’azione diretta

come lo scrivo come possono fare queste parole a avere un’azione diretta

scrivere in modo da avere la possibilità di un agire diretto

smania di volere credere di scrivere come in vista di

di una poesia concreta e rivolta verso la ricerca di un impatto politico

pensava alla maniera in cui scrivere in vista di una qualche azione diretta

procedimento > scrivere > azione diretta

fine della parentesi problematica

segue modello curriculum vitae efficace per trovare lavoro

informazioni personali

occupazione desiderata/settore professionale

esperienza professionale

principali attività e responsabilità

tipo di attività o settore

istruzione e formazione

principali tematiche/competenze professionali possedute

livello nella classificazione nazionale o internazionale

capacità e competenze personali

capacità e competenze sociali

capacità e competenze organizzative

capacità e competenze informatiche

capacità e competenze artistiche

altre capacità e competenze

patente

in allegato griglia per l’autovalutazione

riesco a riconoscere

riesco a capire

non ho nessuna difficoltà a capire

riesco a leggere

riesco a interagire

riesco a comunicare

riesco a affrontare

riesco a esprimermi

riesco a scrivere

riesco a prendere

riesco a presentare

e adesso voglio costringervi a ascoltare

il mio penultimo esperimento di vita

nota

in originale i versi qui procedevano a scalini

ma il blog conosce

solo

tre

posizioni

riduzione a 3

che racchiude diverse implicazioni

la trinità la triade la trilaterale

tanto per dire

come hai fatto ad accorgertene diceva

ho rivoltato gli occhi diceva

e così l’ho visto subito e adesso

posso cantare la canzone del martin pescatore

[5. continua]

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...