LA BALLATA DELLO STAGISTA 3.0 #4

[segue da 3.]

non perdere tempo e prendi

comunque le condizioni per spendere

l’esperienza maturata con noi che

offriamo un ambiente stimolante

giovane accogliente e ricco

di valori oltre che capace di

come è potuto succedere diceva

le lezioni della scuola di chicago comunque

è proprio che siamo stati disinnescati

e adesso partecipiamo tutti al grande stage

dove impariamo a essere schiavi

impariamo a rispettare il capo

impariamo a consolidare i ricavi

impariamo a seguire le indicazioni

impariamo il dovere di riservatezza sui processi produttivi

impariamo a rispettare i regolamenti aziendali

impariamo a valorizzarci

impariamo a neutralizzare le persone

impariamo osservando i professionisti

impariamo a ridisegnare città e prodotti

impariamo a delegare tutto ciò che è delegabile

impariamo una ginnastica d’obbedienza

impariamo il senso della violenza

i contatti sono importanti i contatti non dimenticarlo mai

questo è un problema diverso

senza dubbio il nostro tempo

preferisce l’immagine alla cosa

e ti offre tantissime opportunità di vincita

il problema è completamente diverso

non farti ingannare

con soli 2 euro e un pizzico di fortuna

grafica di forte impatto e una tematica

ad alto contenuto di suspense

chi non ha sempre sognato di realizzare i desideri nascosti

da oggi finalmente è possibile

vincere contemporaneamente un superpremio una rendita

e un bonus finale unico al mondo nel suo genere

senza mai illudersi che sia la soluzione

per cambiare la propria vita

pausa

ieri notte ho sognato qualcosa che spero di comprendere

fra qualche giorno diceva

ho sognato di dare martellate a un piccione

era bianco forse un colombo

non ricordo se era un martello

comunque dopo la botta in testa

come nei cartoni la testa pulsava

e poi il piccione aveva ora una testa gigante

è scappato io speravo non tornasse più nel sogno

che se lo vedevo mi prendeva male

per fortuna non è tornata più

la tipa del centro per l’impiego

sportello uno diceva

da adesso è nel database significa

che lo stato la riconosce come inoccupato

ha anche lei ora un posto nella società

su iniziativa del collettivo

génération précaire un gruppo

di giovani stagisti ha indetto

un mese di manifestazioni

per attirare l’attenzione dell’opinione pubblica

ai tempi di comesichiama pure a palermo si poteva

il discorso è un discorso tanto complesso quanto ovvio

non c’era nessun re

e nemmeno imperatore

solo uno stato corporativista

gruppi politici e aziendali

si sono semplicemente fusi insieme

scambiandosi favori per assicurarsi

il diritto di appropriarsi di risorse

prima di pubblico dominio

nella speranza di trovare l’agognato

un esercito in continua crescita

siamo un milione e non abbiamo nessun diritto

cappuccio bianco a coprire il viso

abiti neri e una catena a tenerli in fila

non avevano capito che si trattava di teatro

una riflessione sulla realtà

nei cortei gli stagisti e le stagiste

si sono improvvisamente accasciati al suolo

a tempo indeterminato

[4. continua]

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...