LA BALLATA DELLO STAGISTA 3.0 #1

proprio al tempo che viveva
più felice e spensierato
proprio al tempo che viveva
più felice e spensierato
proprio al tempo che viveva
più felice e spensierato
proprio al tempo che viveva
più felice e spensierato
proprio al tempo che viveva
più felice e spensierato
cominciava a farsi sentire il bisogno
di flessibilità nei rapporti di lavoro
sentito questo di pena
in terra è caduto
e da allora per due ore
non è più tornato in sè
appena i sensi ritrovava
con le lacrime negli occhi
piangendo diceva così
già mentre studiavo mi ero resa conto
che non mi sentivo portata
io invece avrei preferito
nei giorni in cui cercavo lavoro
vagavo da una parte all’altra della città
tutte le agenzie mi dicevano la stessa cosa
ora forse mio padre vorrebbe
stava facendo la siesta
con un’espressione piuttosto annoiata
e un giornale in mano
l’interessata ha il diritto
di opporsi diceva
con quella che sembrava la frase
conclusiva di un discorso
di cui non aveva afferrato l’inizio
[1. continua]
Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...